Ciao Giada

lutto

La Dirigente Scolastica, i docenti, le compagne di classe e la comunità scolastica tutta, sono profondamente commossi e si stringono alla famiglia della nostra Giada Ragonese, cui sono partecipi dell’immenso dolore.

Stamattina, si è concluso il cammino sulla Terra di Giada, circondata dall’affetto dei suoi genitori che lei, in un suo ultimo elaborato, ha definito i suoi eroi. Da quando è iniziata la lunga battaglia contro un male che ha strappato pian piano tutto quello che un’adolescente dovrebbe vivere a pieno, compreso l’inizio di un viaggio in una nuova scuola, scelta con tanto entusiasmo, i genitori e i familiari tutti e la Scuola hanno cercato in ogni modo di essere un supporto .

E’ vero quel male, Giada, non ti ha permesso di conoscere le nuove lingue di cui avevi tanto desiderio e fame di conoscenza, ma non è riuscito a oscurare del tutto quel sorriso che rendeva luccicanti i tuoi occhi, perfino in DaD.

Non si è mai preparati a salutare per sempre un alunno, così come è innaturale accettare la morte di un figlio, noi però ci sentiamo dei privilegiati ad averti conosciuto, anche solo un pò, ma quel tanto da capire quanto tu sia stata sempre così sensibile, gentile e forte allo stesso tempo.

Possano dunque giungere i nostri pensieri più intimi e le preghiere di ciascuno a te che sei sicuramente in quella pace, che dovrai pian piano aiutarci a ritrovare. Sarai sempre il nostro angelo, Lassù.”