Certamen Vitruvianum

Il Certamen Vitruvianum Formianum

Il Liceo Classico “Vitruvio” organizza ogni anno, dal 2002-2003, il Certamen Vitruvianum Formianum, giunto ormai alla sua XII edizione, che ha la finalità di onorare la figura di Vitruvio Pollione, di probabili origini formiane, alla cui memoria è intitolato l’Istituto. Il  Certamen si propone di rivitalizzare lo studio della lingua latina, nella quale affondano e si rivelano le radici linguistiche e culturali della civiltà europea e occidentale. In particolare, si intende far conoscere in modo più approfondito la prosa latina scientifica e valorizzare il patrimonio storico e archeologico del  territorio,  attraverso  la  conoscenza  dell’opera  di  Vitruvio  con  l’estensione  alle  opere scientifiche di Seneca.

Il Certamen è riservato agli studenti del penultimo e ultimo anno dei Licei Classici, Scientifici, Linguistici e delle Scienze umane del territorio nazionale. La prova consiste nella traduzione di un brano tratto dal “De Architectura” di Vitruvio o di un passo tratto dalla prosa scientifica di Seneca, seguita da un breve commento storico e linguistico.

I vincitori del Certamen sono proclamati dalla Commissione giudicante, composta da docenti universitari di Lingua e Letteratura Latina e presieduta dal prof. Arturo De Vivo, ordinario di Letteratura Latina presso l’Università Federico II di Napoli.

Il Certamen Vitruvianum Formianum negli anni passati